• Facebook
  • Twitter
  • Youtube
  • Pinterest
  • LinkedIn
  • Flickr
  • Google+
  • Blog
Associato a: Unicom

Medio Oriente

 

Con l'espressione Medio Oriente si indica generalmente la zona occupata dai paesi dell'Asia sud-occidentale, dall'Iran all'Egitto. Nello specifico, i paesi compresi in questa area sono: Iran, Turchia, Cipro, Iraq, Siria, Libano, Israele, Palestina, Arabia Saudita, Kuwait, Emirati Arabi Uniti, Oman, Yemen, Qatar, Bahrein, Giordania, Egitto. Le principali lingue parlate sono il  persiano, l'arabo, l'ebraico, l'assiro, il curdo e il turco.

Nella maggior parte dei paesi del Medio Oriente, i governi controllano la comunicazione e i media di informazione. Sia la stampa che la radio-televisione sono controllati dai governi e pesantemente censurati.

Tuttavia la maggior parte dei paesi ha aderito velocemente a internet, solo poche eccezioni come l'Iraq, la Siria e la Libia sono stati lasciati fuori dal gioco.

Internet in Medio Oriente è in rapida crescita. Israele è senza dubbio uno dei paesi leader nelle connessioni alla rete, fornendo anche tecnologie e software per gli Stati Uniti e il Giappone. Il tasso di crescita dell'Egitto si dice sia una dei più veloci al mondo, ma anche Kuwait, gli Emirati Arabi Uniti, Marocco e Tunisia sono in continua espansione.

L'Arabia Saudita ha reso l'accesso completo disponibile solo per le istituzioni accademiche e governative e gli ospedali. I cittadini possono godere solo di servizi limitati, e i collegamenti nelle università sono ancora in fase di costruzione.

Tuttavia, il paese ha manifestato il proprio impegno a costruire efficaci strumenti di comunicazione informatica anche in altre istituzioni.

Una caratteristica importante delle infrastrutture informatiche in Medio Oriente è che i servizi pubblici di telecomunicazione nella regione sono in gran parte forniti da agenzie statali. Ciò significa che le agenzie di telecomunicazioni di proprietà dello Stato, monopolizzano le linee telefoniche e di conseguenza anche la trasmissione di dati via internet. Ci sono casi eccezionali come in Israele, Egitto e Giordania dove sono i provider privati a fornire l'accesso a internet.

Stati presenti in quest'area