Come migliorare il tuo blog aziendale in poche semplici mosse

,

Il blog è uno strumento efficace per raccontare l’identità della tua azienda, ma è necessario gestirlo seguendo determinate regole affinché tu possa mantenere il contatto con il tuo target, intrattenendolo e informandolo in modo esauriente ed interessante.

Ma quali sono nella pratica gli accorgimenti da mettere in atto per migliorare il tuo blog aziendale, sia dal punto di vista dei contenuti che delle performance? Leggi qui sotto i nostri consigli.

Pubblica contenuti utili
I tuoi utenti vogliono conoscere quel che non sanno e approfondire ciò che è di loro interesse. È necessario, quindi, che i contenuti che pubblichi siano rilevanti per il tuo target. Chiediti sempre se l’articolo che vuoi scrivere è utile per il tuo pubblico di riferimento, se può coinvolgerlo e, magari, dargli la soluzione che sta cercando.

Ottimizza i contenuti
Scrivi in ottica SEO, in modo che i tuoi post si posizionino bene sui motori di ricerca per essere trovati facilmente. Utilizza le parole chiave in modo naturale, senza forzature, mantenendo il testo scorrevole e semplice.
Scarica uno dei tanti strumenti disponibili per ottimizzare i tuoi contenuti; quello che ti suggeriamo è Yoast SEO, un plugin per la piattaforma WordPress che ti dà indicazioni utili sul lavoro che hai fatto.

Elimina le fonti di distrazione
Catturare l’attenzione dei tuoi utenti è fondamentale e mantenerla è la vera conquista!
Per questo motivo ti consigliamo di eliminare tutte le possibili fonti di distrazione durante la lettura (come, ad esempio, banner e widget). Mantieni un layout pulito, utilizza caratteri tipografici semplici e di facile leggibilità, suddividi il testo in paragrafi e metti in evidenza i titoli.

Abbatti il bounce rate
Il tuo obiettivo è intrattenere l’utente e farlo restare il più a lungo possibile sul tuo blog: un bounce rate basso, infatti, oltre ad essere un feedback altamente positivo per la permanenza degli utenti sulla tua pagina web, porta anche a un buon posizionamento su Google. Per abbattere la percentuale di utenti che abbandonano il tuo blog dopo pochi secondi senza alcuna interazione, puoi proporre altri contenuti correlati a ciò che stai trattando e già pubblicati nel tuo blog (internal link), e fare in modo che la loro visualizzazione si apra in una nuova pagina.
È utile controllare, inoltre, il tasso di abbandono da parte degli utenti mobile. Se è alto, molto probabilmente è perché il tuo blog non è ottimizzato per i dispositivi mobile e va, quindi, rivisto per essere navigabile da ogni device. Su questo argomento leggi il nostro articolo per verificare che il tuo blog sia correttamente visibile da mobile.

Semplifica e incentiva l’iscrizione alla newsletter del blog
Invitare gli utenti ad iscriversi alla newsletter del tuo blog è fondamentale. Fai comparire il form di iscrizione in ogni pagina e rendilo ben visibile. Per facilitare questa azione, puoi anche incentivare i tuoi utenti proponendo un omaggio, ad esempio uno sconto sull’acquisto di un prodotto o l’accesso esclusivo a dei contenuti aggiuntivi.

Ottimizza il social sharing
I social media sono uno strumento importantissimo per promuovere i contenuti che pubblichi e portare traffico al tuo blog aziendale. Come? Migliorando le opzioni di social sharing: i bottoni di condivisione devono essere ben evidenti ed integrarsi armonicamente con il design del tuo blog. Inoltre, devono mostrare il numero di condivisioni effettuate dagli altri utenti: una tecnica altamente persuasiva che sfrutta il Principio di riprova sociale secondo cui, quando si è in un gruppo, si è portati a seguire il comportamento della maggioranza. WordPress mette a disposizione numerosi social sharing plugin tra cui puoi scegliere per rendere più immediata e gradevole la condivisione dei tuoi post.

 

Vuoi altri consigli pratici per migliorare la resa del tuo blog aziendale? Contatta i nostri specialist!