Categorie: Digital Strategy

Amazon Store: un vero e proprio sito all’interno di Amazon

Amazon crea nuovi modi per dare maggiore visibilità ai brand e ai contenuti creativi che sono fondamentali per stabilire awereness e comunicare maggiori informazioni al cliente creando un’esperienza arricchita e dedicata.

Il servizio di cui stiamo parlando è Amazon Store. Esso è a disposizione dei partner registrati al registro dei Brand di Amazon, i venditori terzi e le agenzie che li rappresentano.

Lo store, graficamente, assomiglia ad un sito internet e dà la possibilità all’utente di raccogliere maggiori informazioni sul brand e sui prodotti.

Come sono strutturati gli Amazon Store?

Lo store può contenere più pagine e può arrivare fino a 3 livelli di profondità, mostrando la tua selezione di prodotti in maniera più dettagliata e approfondita.

Store Builder (il tool per la creazione) utilizza schemi basati su modelli preimpostati che hanno diversi obiettivi di visibilità:

  • Griglia dei prodotti: mostra i prodotti da te selezionati in una griglia
  • Evidenzia: utilizzato quando si preferisce dare maggiore visibilità ad un hero product (prodotto di punta)
  • Presentazione brand: utilizzato per costruire la pagina vetrina dove si raccolgono solitamente le maggiori informazioni sul brand
  • Vuoto: modello vuoto e personalizzabile.

La prima pagina che verrà creata sarà la Homepage e quelle successive verranno annidate sotto di essa.

I modelli sono organizzati in riquadri che possono essere aggiunti, spostati e modificati all’interno della pagina creata. Ci sono diverse tipologie di riquadri:

  • Prodotto: verrà visualizzato l’ASIN con un testo che può essere richiamato dalla scheda prodotto oppure inserito manualmente
  • Immagine: inserimento di un’immagine (deve avere una larghezza di almeno 3.000 pixel e un’altezza tra 16 e 2.400 pixel). Essa deve avere come destinazione una pagina di prodotto all’interno di Amazon
  • Immagine con testo o solo testo: come sopra ma con la possibilità di scegliere un’immagine insieme ad un testo o solamente un testo
  • Video: il video deve essere minimo 1280 x 640 pixel e inferiore a 100 MB con l’inserimento di un’immagine di copertina
  • Video Sfondo: Video con riproduzione automatica e ciclica
  • Griglia di prodotti: prodotti selezionati tramite parola chiave o ASIN ed inseriti in una griglia
  • Galleria: più immagini e testo nello stesso slider (da minimo 3 a massimo 8 formati)
  • Offerte in primo piano: Se presenti, le promozioni attive per i tuoi prodotti verranno visualizzate automaticamente in questa sezione.

L’approvazione dello Store avviene manualmente attraverso l’ok di una persona dedicata del team Amazon, questa verifica può durare circa 72 ore. Inoltre non si può modificare la bozza durante la revisione quindi è molto importante controllare errori ortografici o di punteggiatura.

Nel Builder c’è anche la possibilità di condividere la preview sia desktop sia mobile per verificare la corretta implementazione dei riquadri.

Cosa e come posso misurare le performance degli Store?

Dopo la creazione dello Store, Amazon assegna un link univoco a tutte le pagine create. In esse è possibile indirizzare traffico esterno come blog, social e altre attività di marketing.

Inoltre, lo store può essere utilizzato come landing page (sia l’home page che le pagine secondarie) per le campagne Sponsored Brand per dare una maggiore visibilità del brand all’interno dei risultati di ricerca.

Le performance dello store sono consultabili in Amazon Store Insight dove è possibile tracciare 4 tipi di traffico disponibili:

  • Annunci Amazon Sponsored Brand: traffico dagli annunci di ricerca di Amazon.
  • Traffico organico Amazon: traffico proveniente da Amazon, anche da risultati di ricerca o collegamenti a pagine di dettaglio del marchio (Brand Name)
  • Origine con tag: il traffico viene tracciato con un tag personalizzato da associare alle sorgenti esterne ad Amazon.

Oltre alla sorgente, il tool fornisce ulteriori metriche per fonte di traffico e per pagina, tra cui:

  • Visitatori giornalieri: totale utenti o dispositivi unici che hanno visualizzato una o più pagine nel tuo negozio in un solo giorno.
  • Visualizzazioni: numero di visualizzazioni di pagina durante questo periodo di tempo. Include visualizzazioni ripetute.
  • Vendite: vendite totali stimate generate dai visitatori del negozio entro 14 giorni dalla loro ultima visita.
  • Unità vendute: unità totali stimate acquistate dai visitatori dei negozi entro 14 giorni dalla loro ultima visita.
  • Visualizzazioni / Visitatore: numero medio di pagine uniche visualizzate da un visitatore giornaliero nel tuo negozio

Amazon aiuta chiunque voglia vendere online attraverso il proprio know how tecnologico e logistico. Tuttavia, per raggiungere risultati è necessario che, allo stesso tempo, i brand siano guidati da agenzie specializzate in marketing e pubblicità, e in particolare in pubblicità su Amazon.

Lo scopo di questo Marketplace, così come Facebook e Google con lo Shopping, è trattenere i propri utenti all’interno dell’e-commerce fornendo loro tutte le informazioni necessarie su brand e su prodotti così da indurre l’utente ad iniziare e concludere il ciclo d’acquisto in un unico mezzo digitale.

Voi iniziare anche tu a vendere su Amazon?

CONTATTACI

Nicolò Vianello

Digital Advertising Specialist. Accreditato Amazon Advertising Sponsored Ads Accreditation.

Share
Pubblicato da
Nicolò Vianello

Recent Posts

  • Blog
  • Digital Strategy

Employee Advocacy: da lavoratore ad ambasciatore per far crescere l’azienda

Quali sono i vantaggi di una strategia di coinvolgimento dei lavoratori nel racconto dell'azienda per la crescita dell'awereness? Diversi. Le…

3 settimane fa
  • Blog
  • CONVERSION RATE

Vendor o Seller: come vendere su Amazon?

Vendor o Seller? Come approcciare alla vendita su Amazon? Quali sono i nuovi modi per promuovere il brand sul più…

4 settimane fa
  • Digital Strategy

Dare carattere al Chatbot è una strategia vincente

Per una strategia vincente è molto importante dare carattere al chatbot, l'assistente virtuale, infatti, deve parlare il linguaggio del brand…

1 mese fa
  • Digital Strategy

BrightonSEO 2019 – Search Engine Optimism

BrightonSEO è uno dei maggiori eventi in Europa dedicati al Digital Marketing, con focus sull'ottimizzazione per i motori di ricerca.…

5 mesi fa
  • Digital Strategy

Chatbot: come risponde il mercato?

Perché il chatbot è diventato una tecnologia fondamentale che può aiutarti a raggiungere gli obiettivi della tua strategia digitale? Un…

5 mesi fa
  • Digital Strategy

VOICE TECHNOLOGY: una grande opportunità per i brand

Durante il WMF 2019 si è parlato di Voice Technology come nuovo touchpoint ed opportunità per i brand. Cos'è la…

6 mesi fa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.