Facebook Insights: come leggere i dati?

,

Facebook Insights: quali sono le metriche da monitorare costantemente

Gli Insights Facebook sono una vera e propria miniera d’oro per il tuo business: grazie a questi dati, infatti, puoi controllare se la tua social media strategy funziona, aggiustare il tiro ed ottenere prestazioni sempre più efficaci a seconda dei tuoi obiettivi di business.

Leggerli però non è certo un’impresa facile: tra tutti i dati che Facebook offre, quali sono quelli realmente rilevanti da monitorare?

Ecco quindi la nostra mini-guida per leggere gli Insights Facebook!

 “Mi piace” sulla pagina

Una volta stilato un piano editoriale  ed un calendario per schedulare le tue pubblicazioni su Facebook , è molto importante monitorare l’andamento della tua fan page. I fan, infatti, rappresentano la tua community ideale e, proprio per questo motivo, rivestono un ruolo cruciale per i tuoi obiettivi. Per avere un quadro chiaro ed immediato della situazione, il primo step è cliccare sulla sezione “Mi Piace” degli Insights.

Qui potrai vedere nel dettaglio i like alla pagina organici, quelli a pagamento e, dato non meno importante dei precedenti, i “non mi piace più”. Tenere sotto controllo questa tab è fondamentale per scoprire eventuali “anomalie” (ad esempio un picco di fan) e a che cosa possono essere collegate (un periodo particolare, dei post più performanti, un evento). Non solo: i “non mi piace più” sono molto utili perché, se dovessero esserci dei picchi negativi, essi potrebbero farti scoprire un problema nella tua strategia o nella tua campagna di fan acquisition e permetterti di intervenire e ottimizzare le tue azioni.

Copertura

Un’altra metrica fondamentale da tenere sotto controllo negli Insights di Facebook è la Copertura. In particolare, in questa sezione potrai monitorare sia la portata organica dei tuoi post, sia quella a pagamento, e potrai visualizzare un’analisi di reazioni, commenti e condivisioni per capire il potenziale virale dei tuoi contenuti.

Attenzione, però! Avere molte reazioni e condivisioni non è sempre sinonimo di un sentiment positivo: non soffermarti quindi al mero dato, ma verifica sempre le emozioni che susciti nei tuoi utenti.

Da non sottovalutare, poi, i feedback negativi che incidono non poco sulla performance futura dei tuoi post: se ad esempio in molti segnalano i tuoi contenuti come spam o li ritengono poco interessanti, è improbabile che Facebook li mostri ad altre persone.

 

Azioni sulla pagina

Sapere quante persone hanno cliccato sui pulsanti indicazioni stradali, numero di telefono, sito web e CTA della tua pagina è essenziale, e lo puoi scoprire dagli Insights Facebook: ti basterà cliccare sulla tab Azioni presente sulla Pagina.

 

Post

Ed eccoci alla sezione dei Post: il comportamento dei tuoi fan, come ho scritto sopra quando ti ho parlato dei “Mi Piace” sulla pagina, incide sulla tua strategia. In questa tab il primo dato che vedrai riguarda le fasce orarie in cui la tua fan base è più attiva.

 

Attenzione: il fatto che i tuoi fan siano collegati in una determinata fascia oraria non significa che saranno attivi sulla tua pagina, ma semplicemente che sono più presenti nel tuo newsfeed!

Potrai anche monitorare quale tipo di post ha più successo:

 

E, poco più in basso troverai una panoramica dei post che hai pubblicato, dove potrai vedere il tipo di post, i destinatari, la copertura (organica e a pagamento) e le interazioni.

 

Persone

Nella sezione Persone puoi scoprire se i tuoi fan rientrano nella tua target audience ideale. Questa tab degli Insights Facebook raccoglie le caratteristiche dei tuoi fan, delle persone raggiunte e delle persone coinvolte.

Per ognuno di questi segmenti potrai conoscere questi dati: il sesso; l’età, e la provenienza geografica (Paese, città e lingua).

 

Ora che sai come leggere gli Insights Facebook ti resta una sola cosa da fare: monitora, monitora, monitora!

Vuoi scoprire la migliore strategia Facebook per la tua azienda?

CONTATTACI