L’EVENTO CON GOOGLE, IUBENDA E OMICRON CONSULTING SU GDPR E STRATEGIE DIGITALI

A Villa Ottoboni si è parlato del nuovo regolamento in tema di gestione ed utilizzo dati e dell’opportunità che rappresenta per le strategie digitali delle Aziende

Le aspettative sono state mantenute: GDPR ma non solo!

Come e cosa cambia nelle strategie digitali di un’Azienda a seguito dell’entrata in vigore del regolamento? Perchè non pensare al GDPR come una vera e propria opportunità per le strategie di marketing?

Domande che hanno trovato risposta grazie agli interventi di specialisti del settore durante l’incontro a cui hanno partecipato CEO, Manager, Responsabili Marketing e Responsabili comunicazione di aziende venete e non solo.

L’evento organizzato da Site by Site ha affrontato i temi, grazie all’intervento di Francesca Gatto, Avvocato e CLO di Iubenda Milano, Leonardo Mercanti, Agency Development Manager – Google Marketing Solutions – EMEA HQ Dublin, Alberto Narenti, Digital ADV Manager di Site by Site Padova e Roberto Moscatt, Executive Director di Omicron Consulting Padova.
Ad inaugurare il pomeriggio, il Welcome speech di Nicola Bruno, CEO di Site by Site.

Francesca Gatto, di Iubenda: consensi validi e sempre revocabili

«Il consenso al trattamento dei dati deve essere libero, specifico, informato, inequivocabile, sempre revocabile».

Primo speech affidato all’Avvocato Gatto che ha focalizzato il suo intervento sulla parte tecnica e legale del GDPR.
Come deve essere il consenso dei dati, quali limiti sono imposti dalle nuove direttive? Le aziende devono essere in grado di dimostrare che il consenso espresso dall’utente deve essere valido, sottoscritto e riconosciuto. Un punto fondamentale e un principio che non può essere sottovalutato.

Leonardo Mercanti, di Google: saper connettere intenti e informazioni rilevanti

«Google Search permette di mettere in contatto gli intenti espliciti degli utenti con l’informazione più rilevante per loro».

Quali strumenti e quali potenzialità si nascondono dietro Google Search e come fare per ottenere risultati in termini di visibilità e conversioni. L’intervento di Mercanti si è concentrato sul concetto di ricerca intelligente e di incrocio coerente di intenti e di informazioni ritenute rilevanti dall’utente.

 

 

Alberto Narenti di Site by Site: numeri, conoscenza, azioni

«Elaborare i dati, aggregarli, per scoprire eventuali trend, modelli o insights di valore. Trasformiamo semplici numeri in conoscenza e la conoscenza si dovrà tradurre in azioni».

Le dashboard elaborate da Alberto Narenti hanno dimostrato come i dati raccolti possono rappresentare prima di tutto “conoscenza” e come da questa, possano nascere conversioni e quindi crescita per un brand.
Uno studio meticoloso che traduce i dati in parole che incontrano gli intenti di coloro che cercano.

Roberto Moscatt, di Omicron Consulting: informazioni digitali e applicativi differenti

«Si devono conoscere vari percorsi e modalità di ricerca, raccogliendo dati disomogenei che vanno interpretati, classificati e riorganizzati».

L’intervento di Moscatt, infine, si è focalizzato sul tema della raccolta dati, che in campo digitale sono sempre più variegati e destrutturati perché l’utente naviga su applicativi differenti che hanno un parco dati con caratteristiche specifiche.

Al termine degli speech in programma, gli interessati hanno avuto l’opportunità di incontrare di persona gli speaker e approfondire le tematiche affrontate: un’occasione di confronto one to one molto importante per comprendere come tradurre in fatti, il confronto su strategie e dati.

Quali sono i tuoi obiettivi? Incontriamoci!

CONTATTACI