Site by Site è Friend Partner del TEDxCortina 2020 su Emergenza e Sostenibilità

Site by Site è Friend Partner del TEDxCortina 2020 su Emergenza e Sostenibilità

Site by Site è tra i Friend Partner dell’edizione 2020 del TEDxCortina, una conferenza che si svolgerà in parte on line e in parte in presenza, il 21 agosto a Cortina (BL). I temi di quest’anno riguardano le declinazioni dei concetti di “Emergenza” e “Sostenibilità”. TEDx (Technology, Entertainment e Design, la x sta per “independently organized”), è una conferenza che ospita diversi speakers sul palco, esperti in vari settori della tecnologia e del design. Il format TED è nato agli inizi degli anni Ottanta in California ed è ora diffuso in tutto il mondo e organizzabile su licenza. Oggi sono più di 14.000 le iniziative locali in oltre 165 paesi.

Site by Site e TEDxCortina: una vision condivisa

Nicola Bruno e Alberto Baracco, Co-Founder Site by Site commentano così questa partnership:

TED è una comunità globale che accoglie persone di ogni disciplina e cultura che cercano una comprensione più profonda del mondo. Crediamo appassionatamente nel potere delle idee per cambiare gli atteggiamenti, le vite e, in definitiva, il mondo. Questa è la spiegazione della missione del TED e sono gli stessi valori che abbiamo in Site by Site, che ci consentono ogni giorno di svegliarci con la convinzione di essere una parte del tutto.

E concludono:

Chi ha partecipato come spettatore ad un TED percepisce il valore che sta dietro ad ogni singolo istante dell’evento. È un piacere per noi contribuire, nell’ambito delle nostre possibilità, a tutto ciò.

Alberto Paccagnella, Presidente di TEDxCortina, motiva così la scelta della città di Cortina come sede dell’edizione 2020:

Ricordo ancora quando quattro anni fa Jacopo Pertile (Licensee del TEDxCortina) è venuto da me dicendomi che sarebbe andato fino a San Francisco per ottenere la licenza per sviluppare un evento TEDx a Cortina. Io non l’ho fatto nemmeno terminare dichiarando che lo avrei aiutato a ideare questo sfidante progetto e a renderlo grande. TEDxCortina per noi significava unire la passione per le Dolomiti (fin da bambini abbiamo passato le estati e gli inverni tra i Monti Pallidi) e la passione per l’innovazione. Il palco perfetto per ospitare questo ambizioso evento non poteva che essere Cortina, la perla delle Dolomiti.

L’edizione 2020 sarà ibrida: in streaming e live

Alcuni speech del TEDxCortina saranno trasmessi in streaming e altri ad alta quota, a 2800 metri. Per accedere agli interventi in streaming, bisogna registrarsi alla conferenza su Eventbrite, ottenere gratuitamente un codice, collegarsi al sito del TEDxCortina e inserirlo per poter ascoltare gli speakers.

Il team si è più volte interrogato sul da farsi e ha ritenuto opportuno andare avanti a qualunque costo. Abbiamo agito in puro spirito TED, sfruttando ingegno e tecnologia.” – racconta Edonella Bresci, Event Manager TEDxCortina. “La nostra è stata inizialmente una scelta obbligata, dettata dai repentini cambiamenti causati dalla pandemia del COVID 19” – prosegue – “poi il nuovo decreto ministeriale ci ha permesso di avere un pubblico live. I posti saranno riservati ad un numero limitato di persone. Il piano B prevede, in caso di brutto tempo, di spostare l’evento all’interno del moderno polo espositivo Lagazuoi EXPO Dolomiti.

Emergenze e Sostenibilità, i temi del TEDxCortina 2020

Quando si dice Emergenze nella mente delle persone si palesa subito qualche cosa di pericoloso da cui scappare. Emergenze però ha anche una accezione positiva: l’emergere di nuove idee, di correnti culturali e artistiche.

Alberto Paccagnella, Presidente di TEDxCortina

Questa edizione del 2020 non sarà speciale solo per quanto è accaduto in tutto il mondo nei precedenti mesi, ma perché mostreremo a tutti gli invitati che, persino nelle situazioni più impensabili, è possibile creare e portare a termine qualche cosa di unico. Ogni singolo membro del Team (più di 20 volontari dai 18 ai 50 anni, che dedicano parte del loro tempo libero con impegno e dedizione alla causa) ha lavorato e sta lavorando affinché ai nostri ospiti, fisici e on line, attraverso gli speaker, arrivi un messaggio dirompente. L’obiettivo è far emergere la volontà di pensare al futuro in modo positivo. Sono molto orgoglioso di quanto tutti loro stanno facendo” – conclude Alberto Paccagnella, Presidente di TEDxCortina.

Oltre al tema delle Emergenze, quello della Sostenibilità occupa un posto in primo piano per il TEDxCortina, come illustra Martina Pellegatti, Team Leader delle Sostenibilità:

L’edizione 2020, come la precedente, ha l’obiettivo di creare un impatto positivo sul territorio attraverso lo sviluppo di sinergie e condivisione tra i protagonisti dell’evento, la comunità e tutti gli stakeholder del territorio cortinese, promuovendo tematiche legate all’impatto sociale e ambientale. Nello specifico, l’ambito scelto per quest’anno sarà il ‘Riuso’ e verrà declinato attraverso una serie di iniziative volte alla diffusione di una cultura di buone pratiche sul tema.

L’impegno del TEDxCortina nei confronti del territorio si manifesta dunque attraverso iniziative concrete, come quelle in collaborazione con 3BEE, azienda specializzata in apicoltura e tecnologia ed ETIFOR, realtà nata internamente all’Università di Padova. Racconta Martina Pellegatti:

Grazie a 3BEE abbiamo adottato un Alveare a distanza: questo progetto ci è piaciuto fin da subito perché, oltre a salvaguardare la popolazione delle api, consente di valorizzare il lavoro degli apicoltori incrementando la produzione di miele e permettendo di conservare il loro mestiere. In linea con il tema dell’edizione precedente e, grazie al supporto del Forest Stewardship Council (FSC®) Italia, abbiamo deciso di continuare a impegnarci nelle attività legate alla gestione responsabile del bosco. Nel farlo, abbiamo scelto di sostenere l’iniziativa WoW Nature, avviata da ETIFOR, che ci permetterà di piantare degli alberi al fine di minimizzare parte degli impatti legati all’evento, contribuendo con un forte gesto di responsabilità alla salvaguardia dell’ambiente e dando il nostro contributo nella lotta ai cambiamenti climatici.

La comunicazione e l’organizzazione dell’evento: una sfida per un team poliedrico

Il TEDxCortina è il risultato del lavoro e delle competenze di persone diverse, che operano in sinergia con un unico obiettivo: rendere possibile la conferenza.

Uno dei più grandi valori che TEDxCortina porta con sé è la contaminazione tra le tante persone che lavorano al progetto, con competenze e professionalità diverse in grado di alimentare sinergie e creatività a più livelli” – afferma Chiara Andretta, Team Leader della Comunicazione. “Il team è organizzato in diverse aree di competenza, per favorire l’operatività e l’efficienza di ogni gruppo di lavoro che si trova periodicamente per dare vita alle attività in programma. Chiaramente una volta iniziata l’emergenza sanitaria, abbiamo dovuto interrompere gli incontri di persona e ci siamo trasferiti tutti su Zoom. Devo dire che questo ha permesso di abbattere le distanze geografiche, visto che arriviamo tutti da province del Veneto diverse e non solo, ed essere quasi sempre tutti presenti. Certo ci è mancata la possibilità di vederci e di poter lavorare insieme fianco a fianco, ma questo non ha rappresentato un limite, né per l’operatività, né per lo spirito con cui siamo coinvolti nell’organizzazione dell’evento.

Speakers al TEDxCortina: Ideas Worth Spreading

Giovanni Concini, Team Leader per la sezione Speaker annuncia che saranno 10 le personalità che saliranno sul palco (virtuale e non) dell’edizione 2020 del TEDxCortina. Tra i relatori ci saranno Luca Foresti, fisico ed amministratore delegato del Centro Medico Santagostino, tra gli ideatori dell’app “Immuni” (la tecnologia promossa dal Ministero della Salute per il tracciamento dei contatti nell’ottica di limitare la diffusione del Covid-19) e Nicolò Govoni, fondatore della ONG Still I Rise, candidato al Premio Nobel per la Pace 2020. La sua organizzazione internazionale indipendente offre istruzione e protezione ai minori rifugiati. Oltre a loro “per citare un altro paio di nomi” – dichiara Giovanni Concini “siamo entusiasti di poter ospitare nel cuore della perla delle Dolomiti Marco Landi, un italiano ex presidente globale di Apple. Ha lavorato per riportare personalmente Steve Jobs all’interno dell’azienda di Cupertino. A seguire, emozionerà il pubblico Simona Atzori, una ballerina rimasta amputata delle braccia che porterà in scena il suo entusiasmo per la vita con uno speech-performance ricco di arte.

 

Non perderti neppure una notizia, iscriviti alla newsletter di Site by Site.

ISCRIVITI