SEO per siti multilingua: 5 best practice

Gennaio 19, 2023
Pubblicato da: 
SEO Specialist

Servizi Ottimizzazione siti multilingua_instagram

Perché è importante avere un sito web multilingua?

Nell’era digitale in cui viviamo, i siti web vengono utilizzati come biglietti da visita per trasmettere l’identità del brand e attrarre potenziali clienti. Realizzare una pagina con un design accattivante non basta: l’interfaccia deve anche essere intuitiva e di facile utilizzo e deve essere accessibile in più lingue.

Non solo soluzioni in italiano e in inglese quindi, ma diverse opzioni basate sulla localizzazione, che permettono di instaurare un rapporto di fiducia con ogni visitatore. Avere un sito web multilingua offre il vantaggio di:

Una ricerca del CSA (Cloud Security Alliance) ha infatti rivelato che il 72.4% dei consumatori è più propenso ad acquistare se le informazioni presenti sull’e-commerce sono nella propria lingua.

Inoltre, un sito multilingua ha molte più possibilità di posizionarsi sui motori di ricerca. In questo articolo ti spieghiamo, step by step, come implementare una strategia SEO per la tua pagina web. Così i tuoi prodotti o servizi potranno raggiungere qualsiasi parte del mondo!

1. Decidi a quali Paesi rivolgerti

Innanzitutto, capisci quali Paesi detengono il potenziale più forte per la tua attività. Quali sono le regioni e le lingue a cui ti vuoi rivolgere? Fai un'analisi di mercato e comprendi le abitudini di ricerca degli utenti.

Fatte queste premesse, bisogna poi scegliere tra l’adozione di un approccio multilingua o multiregionale.

Le pagine di un sito multilingua vengono tradotte in diverse lingue, mentre quelle del sito multiregionale vengono mostrate dal motore di ricerca nella giusta lingua agli utenti di specifiche aree attraverso la tecnica del geotargeting.

2. Scegli la struttura del tuo URL

Il secondo passo da fare è scegliere la struttura del dominio del proprio sito web. Le opzioni più comuni sono sottocartelle, sottodomini e domini. Ognuno di questi approcci ha dei pro e contro, e non esiste una soluzione migliore o peggiore.

Vediamoli insieme nel dettaglio.

Sottocartelle

Esempio: sitebysite.it in italiano, sitebysite.it/en in inglese, sitebysite.it/de in tedesco etc.

Pro: facili da configurare e convenienti.

Contro: unica posizione del server e separazione delle diverse versioni meno netta.

Sottodomini

Esempio: sitebysite.it in italiano, en.sitebysite.it in inglese, de.sitebysite.it in tedesco etc

Pro: diverse posizioni del server ospite.

Contro: possibile confusione nel targeting geografico.

Domini

Esempio: sitebysite.it in italiano, sitebysite.co.uk in inglese, sitebysite.de in tedesco etc

Pro: separazione netta tra le versioni, targeting geografico evidente.

Contro: costi elevati e maggiore difficoltà di gestione.

3. Attiva la Search Console

Qualunque struttura di dominio tu abbia scelto, è importante attivare per ciascuna lingua la Search Console: una piattaforma gratuita di Google che analizza le performance e le problematiche di un sito in modo approfondito. All’interno di Search Console, puoi selezionare per ogni lingua il target geografico corrispondente. Così quando un utente cercherà sul motore di ricerca il tuo prodotto o la tua azienda, troverà subito i risultati nella sua lingua e allo stesso tempo Google capirà che si tratta di una specifica versione multilingua di una stessa pagina web.

Attenzione però: questa funzione è abilitata solo per i domini non geolocalizzati, come .com o .net. Per i siti con dominio geolocalizzato (come .it) Google sceglie invece in automatico la nazione di appartenenza prendendola dal Top Level Domain.

4. Imposta i tag hreflang

Con la funzione di Google Search Console, fornisci un’indicazione generale al motore di ricerca su quali risultati mostrare e in quale lingua. Per rafforzare la relazione tra le diverse pagine, è indispensabile impostare i tag hreflang.

In passato, ti avevamo già spiegato cos'è l'hreflang e come implementarlo correttamente. In poche parole, è un attributo che indica al motore di ricerca che le pagine in lingua non sono dei contenuti duplicati, ma semplicemente altre versioni.

5. Realizza contenuti personalizzati

Infine, per garantire la miglior User Experience, ti consigliamo di creare contenuti ad hoc. Evita quindi le traduzioni automatiche e affidati a madrelingua per produrre testi personalizzati e selezionare keyword mirate.

Ogni contenuto deve essere adattato alle caratteristiche del target: usa modi di dire ed espressioni localizzate e integra nel testo informazioni specifiche. In questo modo, farai sentire l’utente “a casa” e otterrai un tasso di conversione più alto.

Hai un sito web e stai pensando di ampliare il tuo pubblico su scala globale? In site By site costruiamo strategie SEO di successo, raggiungendo obiettivi di e-branding su tutti i motori di ricerca internazionali.

Tag
Pubblicato da: 
Sarah Franci
SEO Specialist
Ultimi articoli
SOS COM: un evento per comunicare la sostenibilità
Giovedì 29 febbraio si terrà la prima edizione di SOS COM: una serata dedicata alla comunicazione della sostenibilità in collaborazione con Spinlife.
Continua a leggere
Walled Garden: cosa sono e perché sono una rivoluzione nel mondo del digital marketing
I Walled Garden possono offrire una soluzione efficace in un futuro cookieless nel mondo del marketing digitale. Ecco cosa sono e perché sono così importanti.
Continua a leggere
Email Deliverability: cosa cambia per Gmail e Yahoo! da febbraio 2024
Da best practices a must-have: ecco come cambia il mondo dell’email marketing da febbraio 2024
Continua a leggere
Sosteniamo

Idee, tecnologia, omnicanalità e cultura: in site By site abbiamo un approccio guidato dalle idee e ispirato dai dati, per creare valore per i brand, step By step.

Via Italo Bordin, 117 b/c
35010 Cadoneghe, Padova

Tel +39 049 629146
Email info@sitebysite.it

Corso Buenos Aires, 43
20124 Milano

Tel +39 02 365 90500

2024 © site By site S.p.A. - C.F./P.IVA 04256460280 - Registro delle Imprese di Padova - R.E.A. 375285 - Capitale sociale 50.000,00 i.v. € Info GDPR (Regolamento UE 2016/679).

Privacy Policy | Cookies Policy | Preferenze Cookie

crosschevron-right linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram