Google Core Update marzo 2024: focus sui contenuti di qualità e impatto dell'AI

Marzo 22, 2024
Pubblicato da: 
Head of SEO

 

GOOGLE CORE UPDATE

Nel contesto digitale in rapida evoluzione di oggi, il Core Update di Google di marzo 2024 rappresenta un punto di svolta significativo per i webmaster, gli specialist SEO e i creatori di contenuti. Con l'obiettivo di migliorare sostanzialmente la qualità dei risultati di ricerca, questo aggiornamento si è concentrato sulla riduzione dei contenuti di bassa qualità del 40%, segnando un passo deciso verso la valorizzazione di informazioni effettivamente utili per l'utente finale.

Cosa sono i Core Update di Google? 

core update di Google sono riconosciuti per il loro impatto significativo sull'ecosistema di ricerca, con l'obiettivo di affinare e migliorare continuamente la pertinenza e l'autenticità dei risultati offerti agli utenti.

Questi aggiornamenti, sebbene possano generare volatilità nei ranking, sono fondamentali per mantenere l'integrità e l'efficacia del motore di ricerca, assicurando che i contenuti di alta qualità ricevano il riconoscimento che meritano. Gli aggiornamenti core, quindi, sono un meccanismo attraverso il quale Google cerca di adattarsi meglio alle evoluzioni del comportamento degli utenti e alle nuove tendenze del web.

Ecco gli aspetti più importanti del Core Update rilasciato a marzo 2024.

Integrazione dell'Helpful Content System

Una delle novità più significative introdotte da Google riguarda l'integrazione dell'Helpful Content System (HCS) direttamente nell'algoritmo di ranking principale. Questa evoluzione segna un punto di svolta nella valutazione dei contenuti, ponendo l'utilità per l'utente come pilastro fondamentale nella determinazione della visibilità di un sito web nei risultati di ricerca.

L'obiettivo è incentivare la produzione di materiale che risponda concretamente alle esigenze informative e di ricerca degli utenti, favorendo così un ecosistema online più ricco e autenticamente informativo.

Focus su contenuti originali e utili

Al centro dell'aggiornamento vi è anche la premiazione nel ranking dei siti web che offrono contenuti originali, utili e di alta qualità. Google incoraggia i creatori a concentrare i propri sforzi nella soddisfazione delle esigenze degli utenti, piuttosto che adottare strategie mirate unicamente a manipolare i risultati di ricerca.

L'incentivo a produrre materiale genuino e informativo mira a elevare l'esperienza di ricerca complessiva, rendendo l'accesso all'informazione non solo più semplice ma anche più significativo.

Abuso di domini scaduti e site reputation 

Insieme al Core Update, Google ha implementato politiche anti-spam aggiornate, focalizzandosi particolarmente sul contrastare pratiche dannose come l'abuso di domini scaduti e la generazione automatica di contenuti. Queste misure avanzate sono state concepite per mantenere l'integrità e l'affidabilità dell'ecosistema digitale, bloccando strategie mirate a manipolare ingiustamente i ranking dei motori di ricerca.

Ma cosa significa esattamente fare abuso di domini scaduti? Questo termine si riferisce alla pratica di acquisire domini che sono stati precedentemente registrati ma che non sono stati rinnovati dai loro proprietari originari. Questi domini possono avere ancora un'autorità di dominio significativa e backlinks preesistenti, rendendoli attraenti per chi cerca di migliorare rapidamente il proprio posizionamento nei risultati di ricerca, senza investire nella costruzione di un sito web di qualità da zero.

Gli aggressori spesso sfruttano questi domini per ospitare contenuti di bassa qualità, spam o addirittura malware, capitalizzando sulla loro autorità preesistente per ottenere un vantaggio ingiusto nei ranking di ricerca. Questo non solo distorce la rilevanza dei risultati di ricerca, ma può anche ingannare gli utenti portandoli a credere che stiano interagendo con un sito legittimo o affidabile.

Con l'aggiornamento delle politiche anti-spam, Google mira a identificare e penalizzare questi pratiche, declassando i siti che sfruttano domini scaduti a fini manipolativi.

In questo modo sottolinea la sua dedizione a combattere il spam e a preservare un ambiente online sicuro e affidabile, dove la qualità e la pertinenza dei contenuti prevalgono su tattiche di ottimizzazione eticamente discutibili.

Core Update e contenuti generati con IA 

L'evoluzione della tecnologia di Intelligenza Artificiale (IA) ha innescato una trasformazione radicale per quanto riguarda la creazione di contenuti, facilitando la generazione di volumi massicci di materiale con una rapidità e semplicità senza precedenti. Questo progresso ha reso l'accesso alla produzione di contenuti più democratico, ma ha anche sollevato interrogativi significativi sulla sovrapproduzione e la qualità del materiale prodotto. Google, con il suo impegno costante nel migliorare l'esperienza degli utenti, affronta la sfida di filtrare questa abbondanza di informazioni, dove il contenuto significativo rischia di essere occultato dal superfluo.

Il fenomeno dell'“intasamento informativo”, caratterizzato da un'ondata di contenuti che rende difficile per gli utenti distinguere tra informazioni di valore e quelle prive di sostanza, sta al centro di questa problematica. Tale eccesso può confondere e sopraffare gli utenti, compromettendo l'utilità della ricerca online come strumento per acquisire conoscenza e informazioni pertinenti.

Core Update di Google puntano a mitigare questa tendenza attraverso l'implementazione di algoritmi avanzati che valutano la qualità, l'originalità e la rilevanza dei contenuti. Attraverso questi aggiornamenti, Google non mira a penalizzare indiscriminatamente il contenuto generato tramite IA, ma piuttosto a limitare e disincentivare la creazione di contenuti (generati sia da IA che da “umani”) che non offrono alcun valore aggiunto o che sono di scarsa qualità.

Strategie in caso di perdita di traffico post-update

La perdita di traffico in seguito a un Core Update è una realtà con cui molti siti si trovano a dover fare i conti. In questo scenario, è imperativo adottare un approccio metodico per diagnosticare e risolvere le problematiche sottostanti. L'analisi dettagliata del contenuto, la valutazione dell'esperienza utente sul sito e l'adeguamento alle linee guida di Google costituiscono i pilastri fondamentali per recuperare e potenzialmente migliorare la visibilità del proprio sito nei risultati di ricerca. È essenziale utilizzare strumenti analitici per monitorare le prestazioni del sito e identificare le aree di miglioramento, ponendo particolare attenzione alle metriche che potrebbero essere state direttamente influenzate dall'aggiornamento.

 

Hai notato un calo di traffico dopo un Core Update?

Scopri il nostro servizio di
recupero penalizzazione Google

 

 

In conclusione: che cosa cambia? 

Il Core Update di marzo 2024 sottolinea l'importanza critica della qualità e della pertinenza del contenuto nel determinare il successo di un sito web nella ricerca di Google.

Per affrontare con successo i futuri aggiornamenti algoritmici e minimizzare l'impatto negativo sui ranking, è importante concentrarsi sull'offrire un valore unico agli utenti, privilegiando contenuti autentici, informativi e di facile accesso.

Il Core Update di marzo 2024 serve come un promemoria essenziale dell'impegno inesorabile di Google verso la promozione di un ecosistema di ricerca che premia la veridicità, l'utilità e l'affidabilità dei contenuti. Per i professionisti SEO e i creatori di contenuti, l'adattabilità, la continua ottimizzazione basata su insights qualitativi e quantitativi, e un focus incrollabile sulla creazione di esperienze utente eccellenti rimangono strategie fondamentali per il successo a lungo termine nell'ambito della visibilità organica.

 

Non perdere neanche un aggiornamento, iscriviti alla newsletter di site By site!

Tag
Pubblicato da: 
Giacomo Callegari
Head of SEO
Ultimi articoli
Come unire CRO e Copywriting per il successo? Ne parliamo su SEOzoom!
Mercoledì 10 Aprile Aurora Zotto terrà un webinar su SEOzoom su come ottimizzare le conversioni unendo strategie CRO e Copywriting. Scopri di cosa si tratta!
Continua a leggere
Consulenza SEO: perché ne hai bisogno, qualsiasi sia il tuo business?
La consulenza SEO è la strategia cruciale per ottimizzare la presenza online di un'azienda. Affidati a dei professionisti. Contattataci e raccontaci il tuo progetto.
Continua a leggere
site By site è sponsor ufficiale di Digital Artifex
site By site è sponsor ufficiale di Digital Artifex: il festival dell’artigianato e dell’innovazione digitale che si terrà a Padova dal 15 al 17 marzo 2024.
Continua a leggere
Sosteniamo

Idee, tecnologia, omnicanalità e cultura: in site By site abbiamo un approccio guidato dalle idee e ispirato dai dati, per creare valore per i brand, step By step.

Via Italo Bordin, 117 b/c
35010 Cadoneghe, Padova

Tel +39 049 629146
Email info@sitebysite.it

Corso Buenos Aires, 43
20124 Milano

Tel +39 02 365 90500

2024 © site By site S.p.A. - C.F./P.IVA 04256460280 - Registro delle Imprese di Padova - R.E.A. 375285 - Capitale sociale 50.000,00 i.v. € Info GDPR (Regolamento UE 2016/679).

Privacy Policy | Cookies Policy | Preferenze Cookie

crosschevron-right linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram